5DitaNellaPresa

Teatro all'Impronta

L’esperienza avvolgente dell’improvvisazione teatrale

2 commenti

DSC_1526

I principi che consentono ad un gruppo di attori di improvvisare una performance di 90 minuti dal nulla, sono gli stessi che consentono a gruppi ed organizzazioni di risolvere problemi in modi nuovi raggiungendo vette elevate in termini di creatività e pensiero innovativo (…) ci sono forti somiglianze tra (teatro di) improvvisazione e sistemi adattivi complessi, come l’interdipendenza, la costruzione di ordine e la coerenza che emerge dal disordine, la complessità crescente, la densa connettività locale. Entrambi sono sistemi inclusivi, non lineari, dinamici che usano agenti interattivi, feedback circolari, e molteplici variabili. Entrambi richiedono resilienza, collaborazione, struttura e flusso, spontaneità e accettazione di ciò che non si conosce.

La frase è ripresa da un articolo di Michelle McLean, pubblicato qui

Se volete provare vi aspettiamo

MARTEDÌ  5 Novembre

Open Day dei 5DitaNella Presa

presentazione della SNIT < Scuola Nazionale Improvvisazione Teatrale

ore 20.30

Sala Cubo

via Zanardi 249

uscita tangenziale n.5, direzione Bologna centro – autobus n.18 fermata C.S. pescarola

Prenota la tua partecipazione inviando una mail a 5ditanellapresa@gmail.com o sms a 33.11.22.888.9

SNIT : scuola nazionale d’improvvisazione teatrale

La scuola si sviluppa come corso triennale, con l’obiettivo finale, non solo di formare attori improvvisatori, che siano in grado di partecipare a spettacoli, eventi, animazioni basati sull’improvvisazione teatrale, ma anche di fornire quegli strumenti che rendano l’allievo/attore più consapevole della propria presenza scenica, delle proprie scelte e delle proprie emozioni.
Negli incontri settimanali nei tre anni di corso, si affronteranno tutti gli aspetti didattici fondamentali come:

Ricerca della spontaneità. Tecniche di base dell’improvvisazione teatrale che stimolino l’ascolto, la creatività, la capacità di comunicare e di interagire con gli altri. Presenza scenica. Costruzione di storie. Schemi per monologhi e improvvisazione collettive.
Creazione del personaggio. Drammaturgia attoriale. Approfondimento di tecniche teatrali. Studio di categorie. Approccio ai maggiori format di improvvisazione teatrale promossi dall’associazione nazionale.

Terminata la scuola ogni associazione affiliata ad Improteatro offre dei percorsi formativi (l’Officina Creativa) e progetti legati a produzioni di spettacoli sia a livello amatoriale che professionistico.

I formatori

Mavi Gianni e Paolo Busi, formatori Improteatro, sono attori professionisti.
Come tutti i formatori di Improteatro si avvalgono di una formazione di tipo permanente ed avanzata, che garantisce loro un costante aggiornamento.
Gli incontri nazionali degli operatori (imprOFF), prevedono inoltre un momento di condivisione e sintesi dei laboratori e dei corsi studiati e sviluppati da ogni sede nel proprio singolo percorso.

Annunci

Autore: emilioperinetti

Responsabile Ufficio Stampa www.zoeteatri.it | www.cenecondelitto.wordpress.com | www.teatroallimpronta.it

2 thoughts on “L’esperienza avvolgente dell’improvvisazione teatrale

  1. Per essere uno degli attori, bisogna fare il corso giusto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...